Gesta Papers n. 59 del 27 Settembre 2011
Tempo di lettura di questo GP: 1 minuto e mezzo

ISO 50001, meno sprechi energetici e minori costi per le Aziende

L’International Organization of Standardization (ISO) ha pubblicato, lo scorso Giugno, lo Schema ISO 50001 (International Standard for Energy Management) relativo ai sistemi di gestione dell’energia: uno standard che si impone di aiutare le Organizzazioni a migliorare le proprie prestazioni in ambito di Energia, aumentando l’efficienza energetica e riducendo l’impatto sul clima e sull’ambiente. Seguendo un approccio sistematico l’Azienda è in grado di ottenere un continuo miglioramento delle prestazioni energetiche, un uso più efficiente delle fonti di energia disponibili, una maggiore competitività e la riduzione delle emissioni di gas serra e altri impatti ambientali correlati.

Presentata ufficialmente venerdì 17 giugno presso l’International Conference Centre (CICG) di Ginevra, il nuovo standard ISO 50001:2011 di gestione dell’energia (Energy management systems) è destinato a fornire alle Imprese un quadro di riferimento per l’integrazione delle prestazioni energetiche nella gestione quotidiana delle loro attività. La Norma, applicabile ad Organizzazioni private e pubbliche, specifica i requisiti per creare, implementare, mantenere e migliorare un sistema di gestione dell’energia, punterà a promuovere le migliori pratiche di gestione dell’energia e cercherà di migliorarne la gestione nel contesto dei progetti di riduzione delle emissioni di gas a effetto serra.
Ad ispirare l’ISO 50001 nell’approccio al problema dei sistemi di miglioramento dell’efficienza energetica delle organizzazioni è stata la EN 16001 “Sistemi di gestione dell’energia – Requisiti e linee guida per l’uso”, Norma ormai in vigore da 2 anni in Europa e destinata ad essere ritirata tra la fine del 2011 e l’inizio del prossimo anno per lasciare il posto alla versione internazionale.

La ISO 50001 non stabilisce, oltre gli impegni nella politica energetica dell’organizzazione e il suo obbligo di ottemperare ai requisiti applicabili legali e di altra natura, requisiti assoluti per il rendimento energetico, ma fornisce alle Imprese un quadro riconosciuto di riferimento per l’integrazione delle prestazioni energetiche nella gestione quotidiana delle loro attività. La Norma presenta, inoltre, elementi comuni rintracciabili in tutti gli standard di Sistemi di Gestione della ISO, assicurando un alto livello di compatibilità con lo Schema ISO 9001 e ISO 14001.

I principali obiettivi della Norma:
1. Aiutare le Imprese a utilizzare più attentamente le risorse che consumano energia
2. Stabilire le condizioni di trasparenza e facilitare la comunicazione sulla gestione delle risorse energetiche
3. Promuovere le migliori pratiche di gestione dell’energia e consolidare i comportamenti vantaggiosi in questo campo
4. Fornire assistenza nella valutazione e nel privilegiare la realizzazione di nuove tecnologie ad alto rendimento energetico
5. Fornire un quadro per favorire l’efficienza energetica lungo tutta la catena di approvvigionamento
6. Facilitare il miglioramento in materia di gestione dell’energia nel contesto dei progetti di riduzione delle emissioni di gas a effetto serra
7. Permettere l’integrazione con altri sistemi di gestione quali quello ambientale, della salute e della sicurezza.
La Norma ISO 50001 introdurrà, nello specifico, i seguenti benefici principali:
1. Uso più efficiente dell’energia
2. Riduzione delle emissioni
3. Riduzione dei costi nel campo energetico
4. Tutela del patrimonio ambientale
5. Sostenibilità delle attività economiche
6. Miglioramento dell’immagine aziendale
7. Ottimizzazione dei consumi energetici delle attrezzature esistenti
8. Attività di benchmarking, misurazione, documentazione e controllo dei miglioramenti nell’utilizzo dell’energia e del loro impatto sulla riduzione delle emissioni di gas effetto serra
9. Trasparenza e comunicazione sulla gestione delle risorse energetiche
10. Diffusione di best practices e “buoni comportamenti” nella gestione energetica
11. Valutazione e definizione delle priorità per l’implementazione di nuove tecnologie ad alta efficienza energetica.
Il miglioramento delle performances energetiche – dichiara Rob Steele, Segretario Generale ISO – porterà alle singole imprese benefici in breve tempo poiché, ottimizzando l’uso delle fonti energetiche disponibili, ridurranno costi e consumi di energia, contribuendo positivamente alla salvaguardia delle risorse energetiche e attenuando gli effetti dell’uso dell’energia a livello mondiale“.

Gesta Srl è a disposizione per ogni chiarimento in merito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X