Gesta Papers n. 64 del 13 Gennaio 2012
Tempo di lettura di questo GP: 1 minuto

INAIL: contributi alle imprese, graduatoria in base all’ordine cronologico delle domande

Fino al 7 marzo 2012 le imprese possono presentare la richiesta sul portale dell’Inail per ottenere i  contributi finalizzati a realizzare interventi di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e progetti di investimento per l’adozione di modelli organizzativi (OHSAS e 231) e di Responsabilità Sociale. Per erogare i finanziamenti, l’INAIL utilizza la cosiddetta procedura “valutativa a sportello” che prevede che l’istruttoria proceda “secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande.

Finanziamenti per 205 milioni di euro, ripartiti su base regionale sono previsti nell’Avviso pubblico 2011 per incentivare la realizzazione di interventi per il miglioramento della salute e la sicurezza dei luoghi di lavoro da realizzarsi nel 2012.
L’incentivo è costituito da un contributo in conto capitale nella misura del 50% dei costi del progetto (max. 100.000 euro, min 5.000 euro, previsto solo per i progetti di investimento)
Sarà possibile presentare la domanda on-line, previa registrazione, cliccando sul portale dell’INAIL, nell’area “punto cliente” fino alle ore 18 del 7 marzo 2012.
Tra i progetti finanziabili:
1. Adozione di un sistema di gestione della salute e sicurezza sul luogo di lavoro (SGSL) certificato secondo la norma BS OHSAS 18001
2. Adozione di un modello organizzativo e gestionale ex D.Lgs. 231/01 (per i soli reati di cui all’art 300 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i.)
3. Adozione di un sistema di Responsabilità Sociale certificato SA 8000.

Sono ammesse a contributo tutte le spese direttamente necessarie alla realizzazione del progetto, nonché le eventuali spese accessorie o strumentali, funzionali alla realizzazione dello stesso ed indispensabili per la sua completezza. Le spese, documentate, devono essere direttamente sostenute dall’impresa richiedente i cui lavoratori e/o titolare beneficiano dell’intervento.
In caso di accoglimento dell’istanza, il progetto deve essere realizzato (e rendicontato) entro 12 mesi decorrenti dalla data di ricezione della comunicazione di esito positivo.
Sul sito www.inail.it  – Punto Cliente,  le imprese, previa registrazione sul sito, avranno a disposizione una procedura informatica che consentirà l’inserimento della domanda, con la possibilità di effettuare tutte le simulazioni e modifiche necessarie, allo scopo di verificare che i parametri associati alle caratteristiche dell’impresa e del progetto siano tali da determinare il raggiungimento del punteggio minimo di ammissibilità, pari a 105 (punteggio soglia).

Gesta Srl è a disposizione per supportare le aziende interessate ai finanziamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X